Chi siamo

ORATORIO SALESIANO DI VARAZZE

La storia dell’Oratorio Salesiano di Varazze parte molto tempo fa: siamo nel 1871 e Don Bosco è a Varazze per definire l’accordo con la città per assumere la direzione del nuovo collegio cittadino. Scuola, noviziato, oratorio festivo… l’Opera di Varazze nel corso dei decenni ha ampliato la sua offerta, diventando sempre più un punto di riferimento per tutta la popolazione.

Fin dalla sua apertura, la casa salesiana di Varazze è stata portata avanti con dedizione carismatica dalle diverse comunità di Salesiani Don Bosco, che si sono susseguite fino al 2016, anno in cui è iniziato ufficialmente un nuovo progetto: l’Ispettoria Salesiana dell’Italia Centrale ha ideato un progetto di affidamento di una Casa Salesiana a laici, concretizzando l’idea di corresponsabilità che già Don Bosco aveva avuto tanti anni fa, fin dall’inizio del suo visionario progetto.

Proprio da quest’idea, è partito il progetto pilota a Varazze che, con ogni probabilità, verrà replicato in altre zone dell’Italia. È nata quindi nel 2016, dopo cinque lunghi anni di studio, la Fondazione Oratorio Don Bosco Varazze, che gestisce l’Oratorio e tutte le sue attività, rimanendo a tutti gli effetti una Casa Salesiana.

La realtà di Varazze da sempre ritiene che la formazione dei giovani sia di grande importanza, proponendo loro percorsi formativi di alto livello con l’obiettivo di aiutarli a diventare buoni cristiani e onesti cittadini!

Curiosità

Don Bosco ha sempre avuto un cuore missionario! Nell’ inverno del 1872, Don Bosco si ammalò gravemente e passò a Varazze i mesi della convalescenza.
Durante questo periodo, soggiornò in una camera che gli permetteva di ammirare il mare. Osservando quotidianamente le barche navigare, Don Bosco ebbe modo di dare inizio al suo sogno missionario.
Sogno che prese vita ufficialmente nel 1875, con la partenza dei primi Salesiani Missionari dal porto di Genova diretti verso l’inesplorata Patagonia.

PARTNER DEL PROGETTO

ORATORIO S. ANNA DI PRATO

L’oratorio S. Anna di Prato ha una antica tradizione nel centro storico della città. Nel periodo 1992/2008 è stato promosso e portato avanti dalla congregazione salesiana con l’impegno nell’educazione e nella formazione dei giovani della Diocesi e della città.

Dal 2008, su mandato del Vescovo, la responsabilità è passata a Sara e Corrado, coniugi, che con il fondamentale ausilio di molti volontari e famiglie porta avanti il progetto originario calandolo sulle sfide nuove. Particolare attenzione è stata investita a progetti innovativi che stimolano la presa di coscienza, la parte aggregativa e di corresponsabilità dei giovani stessi.

Da ottobre 2020 l’oratorio entra a far parte della galassia dei servizi della Fondazione Opera S. Rita ONLUS che sul territorio ha una storia quasi centenaria.

La stretta collaborazione aumenterà la nostra attenzione ai tanti ragazzi e giovani con particolare sguardo alle famiglie nucleo fondamentale nella crescita educativa delle nuove generazioni.

Torna su